Mi chiamo Roberta Macrì, ho 31 anni e sono siciliana. Il 14 agosto 2011 l’incidente stradale nel quale mi trovo coinvolta mi cambia la vita, perdo l’uso delle gambe ma acquisisco molto altro tra cui trovo finalmente lo scopo/obbiettivo che mi mancava, cioè aiutare le persone più deboli donando loro la forza di andare avanti e di superare gli ostacoli che la vita ci riserva e lottare per difendere i diritti dei disabili, il tutto anche grazie a delle coreografie di danza in carrozzina. A tal proposito organizzo spesso e volentieri delle manifestazioni per sensibilizzare la gente al rispetto delle norme a tutela dei disabili. È proprio il fatto di aiutare chi ha meno coraggio e forza che mi spinge a lottare e ad andare avanti. Questa è la mia filosofia e mi permette di rendere sempre migliore la mia “nuova” vita. Il mio motto è “Nulla è impossibile, basta solo volerlo”. Sono quattro volte campionessa italiana di Para powerlifting (sollevamento pesi) e l’unica paraplegica al mondo che riesce a fare la spaccata. Collaboro con le amministrazioni comunali, architetti, avvocati e strutture alberghiere per delle consulenze sull’abbattimento delle barriere architettoniche. Realizzo dei tutorial, che poi metto sul mio canale YouTube, dove do dei consigli di vita per aiutare le persone che come me hanno una disabilità.

Nulla è impossibile, basta solo volerlo...
- Roberta Macrì, Lifecoach